Contributi a fondo perduto per la sicurezza sul lavoro - Bando ISI Inail 2013

Riassunto


Il contributo verrà concesso a fondo perduto, nella misura del 65% dell’investimento previsto con un limite massimo di contributo erogabile pari a  euro 130.000,00.

I fondi a disposizione sono 307,359 milioni di euro.

I beneficiari dell'agevolazione sono le imprese di tutti i settori comprese le ditte individuali.

Descrizione

Il bando prevede tre linee di intervento:

1.   Progetti di investimento:

  • ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro
  • sostituzione impianto elettrico,
  • adeguamento varchi e rampe,
  • smaltimento amianto con opere di coibentazione,
  • ecc ….,
  • sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature (anche beni usati)
  • acquisto macchine da cantiere (escavatori, pale gommate, gru, mezzi cingolati, …)
  • acquisto macchinari specifici (presse, frese, torni, linee produttive, forni …)
  • acquisto attrezzature e impianti specifici (cappe d’aspirazione, muletti, carriponte, ponteggi, piattaforme e mezzi di sollevamento …)
  • ecc …,
  • modifiche del layout produttivo
  • installazione protezioni sui macchinari esistenti,
  • disposizione idonea delle linee produttive,
  • ecc …,
  • interventi relativi alla riduzione/eliminazione dei fattori di rischio;

 2.   Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale:

  • adozione di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro (SGSL certificato OHSAS 18001);
  • adozione di SGSL di settori previsti da accordi INAIL-Parti Sociali;
  • adozione di un modello organizzativo e/o gestionale conforme all’Art 30 del D.lgs. 81/08;
  • rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente;
  • adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000.

 3.   Progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996:

  • la sostituzione delle attrezzature deve avvenire con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D.lgs 81/2008 s.m.i. e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia.

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva e una sola tipologia tra quelle sopra indicate.

Le spese devono essere sostenute a partire dalla data di concessione del contributo  ed entro i 12 mesi successivi.


Le domande potranno essere presnetate dal 21 gennaio 2014 e fino all'8 aprile 2014.

Dettagli

Riferimento di legge

Dlgs. 81/08

Scadenza legge

08/04/2014

Note scadenza

Bando di prossima apertura

Documenti allegati (devi essere registrato per vederli):

Inail isi 2013 estratto e lombardia.zip

Richiedi informazioni

(Disponibili 600 caratteri)